2012_02_15 Prov Aut TN (49 immagini)
Nella tarda primavera delle corso anno centosessanta trentini hanno partecipato a un viaggio organizzato dall'Assessorato provinciale alla cultura, rapporti europei e cooperazione e dal Museo della Guerra di Rovereto in collaborazione con la Croce Nera Austriaca. Meta del viaggio sono state la Polonia e I'Ucraina, dove sono stati visitati alcuni cimiteri austro-ungarici in cui riposano molti giovani trentini che hanno combattuto e sono caduti sui fronte "galiziano" della prima guerra mondiale. L'esperienza vissuta in quei giorni intensi è stata cosi profonda e coinvolgente che si è deciso di raccogliere in un libro le emozioni, le immagini e le ricostruzioni storiche che ci hanno accompagnato per tutto il viaggio. "Ritorno in Galizia - Diario di viaggio, appunti, schede storiche, racconti e poesie" è il titolo della pubblicazione, alla quale hanno direttamente collaborato il prof. Gianluigi Fait per la ricostruzione storica della guerra in Galizia, i giornalisti dell'Ufficio Stampa della Provincia autonoma di Trento Arianna Tamburini per le schede storiche dei cimiteri visitati e Mauro Neri per la parte iconografica e letteraria. Ma, come potrete rendervi conto leggendo le pagine dell'opera, è state arricchito anche dalle esperienze, dai racconti e dalle impressioni di alcuni dei partecipanti al viaggio. "Ritorno in Galizia" e anche il titolo di un documentario realizzato dal regista Claudio Redolfi, che si è avvalso della consulenza di Nicoletta Tamanini di Telepace, di Annemarie Wieser Cattani, referente per il Trentino della Croce Nera Austriaca e di Mauro Neri che ne ha scritto il testo. Queste due opere, costituiscono un ottimo punta di partenza per le celebrazioni del prossimo centenario e un bel ricordo dell'esperienza vissuta, grazie anche al supporto del Museo della Guerra di Rovereto e della Croce Nera Austriaca.

Fai clic su un'immagine per visualizzarla in dimensioni maggiori.